Villa Ebe a Napoli, abusivi sgomberati: parte il progetto di restauro

Venerdì 26 Febbraio 2021
Villa Ebe a Napoli, abusivi sgomberati: parte il progetto di restauro

Via gli occupanti da villa Ebe, il castello di Pizzofalcone andato in fiamme nel 2000 era abitato, in una delle poche zone salvate dal degrado, da un gruppo di stranieri ai quali, già nei giorni scorsi, era stato consegnato il provvedimento di allontanamento perché quel rudere è troppo pericoloso e i rischi di cedimento sono dietro l'angolo: impossibile permettere a qualcuno di vivere lì dentro.

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA